“Il popolo chiede parchi sicuri? Date loro terre di nessuno”

Le obiezioni dei Cinque Stelle alla realizzazione del progetto di Alfa Teatro al Parco Michelotti sono assurde e pretestuose: una vera zappa sui piedi per la città.

Torino ha bisogno di parchi sicuri e fruibili. La Città deve fare i conti con fondi risicatissimi.

Il progetto di Alfa Teatro per il parco Michelotti risponde perfettamente a questa esigenza e permetterebbe di aggirare questa difficoltà. Il Museo della Marionetta – che sarebbe il primo in Italia  –   all’interno del parco è al momento la più convincente, forse l’unica proposta per restituire quella zona di Torino ai torinesi. E non solo ai torinesi, dal momento che rappresenterebbe un elemento turisticamente attrattivo. Oltre al Museo, il progetto prevede spazi per Associazioni, un centro di formazione teatrale, una ludoteca e una palestra.

Ma proprio in una fase nella quale i parchi cittadini sono sempre più in mano a vandali, spacciatori, malintenzionati e altre categorie ancora peggiori, i Cinque Stelle fanno le barricate, proponendo di consegnare quelle migliaia di metri quadri di verde al nulla o, se va bene, alla buona volontà di un piccolo gruppo di Volontari.

Ora che abbiamo trovato un soggetto disposto a investire soldi veri, 5 milioni per il restauro e la riqualificazione di tutte e sette le strutture del vecchio giardino zoologico, vogliamo gettare l’occasione alle ortiche? Anche questa volta l’ideologia deve prevalere sulla progettualità e sul buonsenso, con il pretesto di una minima sfasatura rispetto alle “intoccabili” linee programmatiche?

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi candido ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social