• home slideshow manifesto 2018
  • slideshow01
  • Magliano_Strippaggio2
  • A Torino contano le persone

Ora la Procura sequestri l’area del Barattolo

Scritto da Redazione sito on . Postato in news

Quarto sabato di suk non autorizzato in Canale Molassi: un affronto nei confronti della legalità e della Città.

Nel ribadire l’apprezzamento nei confronti dell’Amministrazione e delle forze dell’ordine per lo sgombero di via Alessandria, non posso che sottolineare come poche ore dopo, per il quarto sabato consecutivo, in Canale Molassi sia andato in scena il trionfo dell’illegalità.
Un vero e proprio affronto nei confronti della Città di Torino. Ritengo vitale proseguire sulla strada del rispetto delle regole e delle leggi. Tra l’altro, questa strada è la sola a garantire davvero i diritti degli ultimi, che di certo non ottengono alcun vantaggio da auto distrutte, vetrine mandate in frantumi e cassonetti dati alle fiamme né da fenomeni come quello del suk.

Mi ripeto: come già si fece in passato per esempio in via Cottolengo, intervenga la Procura con il sequestro dell’area di San Pietro in Vincoli e dintorni per le giornate del sabato, alla luce della palese, ripetuta e continuata situazione di illegalità.

Sottolineo ancora una volta, per finire, la necessità di trovare al più presto una destinazione d’uso per l’immobile dell’ex Asilo Occupato, per evitare una nuova occupazione che sarebbe a quel punto quasi certa. Superfluo commentare, invece, la solidarietà agli sgomberati espressa da alcuni esponenti della Maggioranza Cinque Stelle.