• home slideshow manifesto 2018
  • slideshow01
  • Magliano_Strippaggio2
  • A Torino contano le persone

INTERPELLANZA – Capitolo secondo de “I tanti problemi dei giardini in corso Lanza”: ovvero, sarà la volta buona?

Scritto da Redazione sito on . Postato in Interpellanze

Il sottoscritto Consigliere Comunale,

PREMESSO CHE

–        il giardino in oggetto ospita un’area gioco bimbi con una pavimentazione in gomma anti- trauma, alcune panchine e due vasi destinati ad ospitare le fioriture del progetto “Ciotole fiorite”;

–        esso si trova in corso Lanza, in prossimità dell’intersezione con via Bicocca, zona Borgo Crimea, nel territorio della Circoscrizione 8;

–         quest’area è destinata principalmente ai bimbi e ai loro accompagnatori;

–        lo scrivente ha effettuato un sopralluogo, insieme a un gruppo di residenti, in data 13 marzo 2018;

RILEVATO CHE

–        nell’area in oggetto si rilevano incuria, degrado, sporcizia ed evidenti segni di atti vandalici ai danni dei giochi bimbi (uno di essi è stato rimosso e sono stati lasciati a terra gli ancoraggi in legno che costituiscono un pericolo per i bambini) e alla pavimentazione da cui risultano divelte alcune “mattonelle”;

–        una panchina in legno ha lo schienale rotto;

–        due alberi sono stati potati (uno di recente) ma non sostituiti;

–        la staccionata che funge da recinzione perimetrale è in ampie parti mancante o comunque gravemente danneggiata e pertanto inservibile per lo scopo;

–        è presente una recinzione di cantiere in materiale plastico di colore arancione che supplisce alla mancanza di ampi tratti della staccionata lignea;

–        molte delle criticità sopra esposte erano già state evidenziate dallo scrivente con un’interpellanza presentata il 5 luglio 2017 (mecc. 2017 02702/002) e discussa in Consiglio Comunale l’11 settembre 2017;

–        come riportato da organi di informazione (ad esempio La Stampa del 21 marzo, pagina 48) la situazione dell’area  è caratterizzata dalla presenza e dal permanere di numerose criticità non risolte da tempo;

CONSIDERATO CHE

–       nella nota letta in Aula dall’Assessore Unia la Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde, Servizio Verde Pubblico confermava di “aver riscontrato danni alla recinzione perimetrale, ad una panchina ed all’area gioco” e proseguiva dichiarando che “la competenza è circoscrizionale e comunica di aver provveduto a segnalare loro le criticità riscontrate”;

–        la nota proseguiva fornendo riscontri ai quesiti posti dall’interpellante: “Sulla staccionata, la sostituzione dovrebbe avvenire nel periodo di chiusura del cantiere di via Monferrato, esecutrice la ditta aggiudicataria dei lavori di pedonalizzazione (presumibilmente a fine anno)”, “La riparazione della panchina avverrà quando saranno reperiti i fondi necessari, al momento non ancora disponibili”;

–       allo stato risulta evidente che le problematiche narrate tempo addietro dallo scrivente non abbiano ancora conosciuto interventi risolutori da parte dell’Amministrazione;

–        risulta che la competente Circoscrizione 8, nonostante le esigue disponibilità di bilancio, sia sempre intervenuta  per la soluzione delle problematiche delle aree verdi del proprio territorio, e che gli ultimi tagli imposti dall’Amministrazione centrale non permettano al momento ulteriori interventi di natura straordinaria;

INTERPELLA

La Sindaca e l’Assessore competente per sapere se:

1)      l’Amministrazione intenda intervenire per risolvere le problematiche già descritte dallo scrivente con il precedente atto e riproposte con il presente;

2)      l’Amministrazione sia in grado di fornire precisa rispondenza ai cittadini relativamente alle tempistiche per la riparazione completa della staccionata perimetrale, per la riparazione/sostituzione della panchina danneggiata, per la posa di un nuovo gioco bimbi in sostituzione di quello rimosso e per la piantumazione di nuovi alberi in sostituzione di quelli potati.

 F.to Silvio Magliano