Follia Cinque Stelle: “Torino, o i soldi o la ZTL!”

Previsto entro luglio il bando che assegnerà in project financing a una società privata il compito di realizzare le infrastrutture e di gestire la nuova ZTL. L’impegno sarà di mantenere la formula “Centro Aperto” per almeno dieci anni: penali milionarie in caso contrario. È così che la Giunta Appendino gioca con il futuro del nostro centro storico e dell’intera città.

Le parole zuccherine non bastano a coprire l’amaro sapore dei fatti. Tra un incendio su un bus di linea e un ingorgo in piazza Baldissera, l’Amministrazione continua a portare avanti il proprio folle progetto di nuova ZTL. Non solo: non contenta, cerca anche il modo di costringere le future Amministrazioni a tenersela per dieci anni. Almeno.
È gravissimo che l’Amministrazione Appendino giochi con il futuro di Torino e del suo centro storico vincolando per dieci anni la città a un progetto tutto ideologico, che molto ha a che fare con la volontà di fare cassa e poco, pochissimo con la qualità dell’aria. In questo modo si costringerebbero anche le prossime Amministrazioni a scegliere: o tenersi il fardello o pagare penali da decine di milioni di euro.
Questa nuova ZTL fa riferimento in maniera strumentale a finalità ecologiche per nascondere il suo vero e unico obiettivo: fare cassa.
Che la nuova ZTL sia del tutto impotente di fronte all’obiettivo di migliorare la qualità dell’aria del centro non è soltanto citato dai Consiglieri di Minoranza, ma certificato dallo studio di 5T.
La mia opposizione a questa follia è e continuerà a essere risoluta e netta in tutte le sedi e le modalità possibili.

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi candido ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social