Cirio, primo voltafaccia sulle Scuole Paritarie

Nonostante le roboanti promesse e la pubblica firma del manifesto della FISM nell’ultima campagna elettorale da parte del candidato Presidente, la nuova Giunta Regionale parte subito programmando l’apertura di nuove sezioni statali per l’infanzia a Campiglione Fenile (Torino), a pochi chilometri da altri Istituti (Paritari) con disponibilità i posti. A maggior ragione in una fase di decrescita demografica, in questo modo si penalizza l’intero sistema.
Chi sperava in un cambio di rotta politica della Giunta Cirio rispetto all’Assessorato Pentenero ha avuto una brutta sorpresa. Pronti via, la nuova Giunta di centrodestra approva l’apertura di nuove sezioni statali (Scuola dell’Infanzia) nel territorio di una zona, quella del comune di Campiglione Fenile (Torino), già servita nel raggio di pochi chilometri da altri Istituti (Paritari) con disponibilità di posti.

Qual è la reale posizione di questa Giunta, al di là delle dichiarazioni di circostanza dell’Assessore Chiorino, sul tema del diritto alla libertà di educazione? Quanto valgono le dichiarazioni di principio pronunciate dall’attuale Presidente in campagna elettorale?

A inizio maggio, l’attuale Presidente Cirio aveva firmato in pompa magna (primo tra i candidati Presidenti) il manifesto della FISM, garantendo che non avrebbe permesso l’apertura nuove Sezioni Statali in presenza, nello stesso territorio, di Scuole Paritarie. Invece è immediatamente accaduto il contrario, dopo due soli mesi di legislatura, oltretutto in presenza di un parere negativo da parte della FISM regionale.

Una preoccupante continuità rispetto alle modalità d’azione dell’Assessorato Pentenero. Spero vivamente in un pronto rientro in carreggiata. La FISM e le Scuole Paritarie prendano atto di questa prima misura della nuova Giunta. Questo, a maggior ragione in una fase di calo demografico, è il modo migliore per danneggiare tutto il sistema scolastico, che dovrebbe invece fondarsi sull’equilibrio tra Istituti Statali, Comunali e Paritari.

Silvio Magliano – Presidente Gruppo Consiliare Moderati, Consiglio Regionale del Piemonte.

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi candido ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social