Via Biamonti e dintorni, mia nuova interpellanza

La riasfaltatura, promessa nel 2017, ancora non si è vista. Durante le settimane di lockdown l’alta velocità dei bus in transito ha amplificato il problema delle vibrazioni. Anche sul fronte degli interventi strutturali promessi dall’Assessora Lapietra si segnala un nulla di fatto. Porterò nuovamente il tema in Sala Rossa.

Torno a occuparmi di via Biamonti e dintorni: tale porzione della collina torinese è oggetto di una nuova interpellanza a mia firma (la terza sullo stesso tema) appena presentata in Consiglio Comunale. Nonostante le promesse dell’Assessora Lapietra i problemi della zona restano irrisolti. A ogni passaggio di mezzi pesanti (bus GTT o turistici) le precarie condizioni dell’asfalto e il cedimento della sottostante rete fognaria causano rumore e vibrazioni che si propagano agli edifici circostanti: una criticità amplificata, durante le settimane di lockdown, dall’alta velocità, visto il poco traffico, dei bus in transito. La segnaletica verticale con il limite dei 30 chilometri orari, unica misura finora prodotta dall’Amministrazione, è perlomeno poco visibile. Le condizioni dell’asfalto restano il problema principale: un intervento di asfaltatura era stato previsto a bilancio come manutenzione straordinaria già nel 2017, ma da allora nulla si è mosso: quanto tempo ci metteremo? E gli interventi strutturali in corrispondenza con l’incrocio con via Lanfranchi, promessi dalla stessa Assessora lo scorso settembre per ridurre la velocità dei veicoli e garantire più sicurezza ai pedoni, quando saranno attuati? I residenti si lamentano, porterò le loro istanze in Sala Rossa.

Consiglio Comunale, Moderati, Via Biamonti

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi sono candidato ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social