Tundo, ancora mezzi fermi e disservizi: pare che questa volta a mancare sia l’assicurazione

Trasporto persone con disabilità: voci insistenti indicano nella mancanza di copertura assicurativa per diversi mezzi la causa dei disservizi odierni. Sta di fatto che il diritto di frequentare le lezioni è stato nuovamente negato a tanti bambini. Famiglie in grave difficoltà. L’azienda ha ormai di fatto abbandonato la città. Amministrazione, palesemente non all’altezza, presa ancora una volta in contropiede: che cosa succederà domani, dopodomani, nei prossimi giorni? Ho chiesto le comunicazioni urgenti in Consiglio Comunale.

La “novità” sarebbe, questa volta, la mancanza di copertura assicurativa per diversi mezzi Tundo. Il risultato è invece il solito: tanti mezzi fermi e decine di bambini e ragazzi ai quali è stato negato il diritto di frequentare le lezioni. Che l’azienda abbia rinunciato a garantire un servizio di livello accettabile sul nostro territorio è ormai un fatto pacifico. L’Amministrazione, inadeguata di fronte alla situazione, si è fatta, ancora una volta, prendere in contropiede. La situazione è gravissima e inaccettabile. Tutta la mia solidarietà a tutti coloro che ne subiscono le conseguenze.

Mi chiedo che cosa succederà domani, dopodomani e nei giorni successivi e che cosa intenda fare (se qualcosa intende fare: più facile l’immobilismo?) la Giunta. Giovedì si discute in Commissione del nuovo bando. Ho chiesto per il Consiglio Comunale odierno le comunicazioni urgenti da parte della Sindaca.

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi candido ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social