Passeggiate consentite alle persone con autismo e a chi le accompagna

Mi associo alla richiesta presentata dalla CPD a Cirio e Appendino: sia concesso ai familiari di persone con disturbo dello spettro autistico di poter provare questa necessità mediante autocertificazione e foglio del verbale della Legge 104. Momenti all’aria aperta sono per le persone con autismo una vera e propria esigenza terapeutica: non stiamo parlando di capricci. Rinnovo con forza il mio ultimo appello.  

Faccio mia la richiesta della Presidente della CPD (Consulta per le Persone in Difficoltà) Francesca Bisacco al Presidente Cirio, alla Sindaca Appendino e alle Giunte regionale e comunale: come già garantito anche alle persone con necessità mediche o sanitarie, sia concesso anche alle persone con autismo e ai loro accompagnatori di poter effettuare passeggiate, nella più rigorosa osservanza delle norme di sicurezza, anche in questi giorni di emergenza.
L’interruzione della propria routine, lo stress e l’impossibilità di poter contare su momenti di distensione e svago all’aria aperta possono avere, sulle persone con autismo, conseguenze anche gravi o gravissime, come aggressività nei confronti dei familiari, autolesionismo o crisi epilettiche.
Si disponga dunque una deroga al Decreto per consentire momenti di uscita a queste persone e ai loro accompagnatori, sempre nella più totale sicurezza e nel rispetto meticoloso di tutte le precauzioni necessarie alla salvaguardia della salute di tutti. Il “diritto alla passeggiata” sia garantito a chi presenta un’autocertificazione e una copia del verbale della Legge 104.
I Pubblici Ufficiali preposti ai controlli siano preparati a gestire simili casi.
Le persone con autismo siano equiparate, nel diritto a uscire, alle persone con gravi e comprovati problemi di salute: tuteleremo così una fascia già fragilissima della popolazione. Ci sono Comuni che si sono già mossi in questa direzione: condivido la scelta.

Rinnovo con forza il mio ultimo appello, in attesa che le Istituzioni rispondano.

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi sono candidato ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social