Strada Valpiana, ennesima delusione cittadina

alt

Con questa interpellanza chiedo al Sindaco e all’Assessore competente se sono al corrente della situazione in Strada Valpiana, nella quale non sono stati ancora collocati i bidoni per la differenziata nell’apposita area di raccolta, nonostante le promesse fatte e le numerose segnalazioni dei cittadini. Chiedo pertanto quali siano le tempistiche previste dalla Giunta comunale per superare questa inaccettabile situazione.

Continua a leggere

Via Foglizzo e problematiche di spaccio

Spacciatori in azione

Con questa interpellanza domando alla Giunta di porre rimedio all’inaccettabile stato di emarginazione sociale, spaccio e prostituzione presente negli isolati di via Foglizzo, via Pianezza e corso Svizzera.

Continua a leggere

Torino non è una città per i bimbi: a che cosa servono 280 aree verdi in città se poi si lasciano nell’incuria?

Molti delle decine e decine di parchi della città sono abbandonati alla sporcizia e al degrado: in queste condizioni sono, di fatto, inutilizzabili per i cittadini e diventano terreno ideale per spaccio e delinquenza.

Le foto dei residenti e una semplice passeggiata tra Rebaudengo e Barriera di Milano bastano a dimostrarlo: il Parco Sempione è da tempo abbandonato all’incuria e perennemente invaso da cocci di bottiglia, sozzura e immondizia, anche e soprattutto nell’area con le altalene per i più piccoli.

Ma questo è soltanto uno dei tantissimi casi simili in città. Torino non è, ed evidentemente non aspira a essere, una città per bambini: nonostante la sua ampia disponibilità di giardinetti e aree-gioco.

Il problema è che lasciare in condizioni di incuria i (peraltro moltissimi) giardini della città non soltanto li rende inutili e non fruibili dai cittadini, dai bambini e dalle loro famiglie; ma rischia di farne terreno ideale per chi spaccia o delinque, e che quindi ha tutto interesse a trovare aree verdi non frequentate, mal illuminate e per nulla controllate.

A maggior ragione, è inaccettabile che siano i cittadini stessi – come accade proprio al Parco Sempione ma anche altrove – a doversi occupare della pulizia dei nostri giardini.

Investire oggi nella pulizia, nella sorveglianza e nella manutenzione delle aree verdi significa risparmiare domani il costi, economico e sociale, di nuove criticità legate alla microcriminalità e allo spaccio.

Silvio Magliano – Consigliere Comunale (Moderati)

Mercati della città spesso privi di servizi igienici, con buona pace del regolamento comunale

Spesso inesistenti, oppure in condizioni disastrose, in rarissimi casi accessibili: è la condizione dei bagni che dovrebbero servire le aree mercatali di Torino. Tutto questo nonostante il fatto il che regolamento comunale prescriva che per ogni mercato debbano esservi servizi – privi di barriere architettoniche e separati per operatori e utenti – realizzati a cura e a spese dell’Amministrazione.

Non c’è circoscrizione immune dal problema: i mercati di tutto il territorio comunale sono spesso privi di servizi igienici fruibili (figuriamoci accessibili).

Ma non sono rari i casi in cui i bagni mancano del tutto: un elenco solo parziale dei mercati privi di servizi utilizzabili annovera piazza Santa Rita, corso Svizzera, via Di Nanni, corso Umbria, corso Toscana, via Cena, piazza Borromini, corso Spezia, piazza Madama Cristina, piazza Guala, via Plava e così via.

Il tutto trascurando nella maniera più clamorosa e manifesta il regolamento comunale, che invece parla chiaro: ogni area cittadina di mercato deve essere dotata di servizi igienici, in condizioni decorose, separati per utenza e operatori e privi di barriere architettoniche. E – ultimo ma non ultimo – realizzati “a cura e a spese dell’Amministrazione comunale”.

Nulla di preoccupante, però, per la Giunta, tanto che l’Assessore Mangone si è dichiarato addirittura “sorpreso” della mia interpellanza sul tema: nessuno gli “aveva segnalato il problema”.

Evidentemente, anche alcuni tra gli operatori e i clienti dei mercati cittadini stanno perdendo la fiducia nel fatto che segnalare un problema o una mancanza all’Amministrazione civica possa portare a qualche tipo di risultato.

Silvio Magliano – Consigliere Comunale (Moderati)

Siepe morta nel sottopasso di piazza della Repubblica

Siepe secca nel Sottopasso Repubblica

Dal momento che mettere in mostra siepi secche all’ingresso di uno dei sottopassi più percorsi di Torino non costituisce un ottimo biglietto da visita per la città, con questa interpellanza chiedo alla Giunta comunale se è a conoscenza del problema e se ha provveduto a riparare l’impianto d’irrigazione.

Continua a leggere

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi sono candidato ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social