Moderati contro la nuova ZTL e a favore di qualsiasi atto in grado di bloccarla

Sono pronto a sottoscrivere in Comune e in Regione qualsiasi iniziativa contro questo folle progetto, a prescindere dalla parte politica che la propone. Non mi emozionano le battaglie istituzionali di forma: mi emoziona invece il bene del centro di Torino.

Altre forze politiche decidano da che parte stare: i Moderati non hanno dubbi e si schierano ancora una volta con i commercianti, nella convenzione che chi fa impresa – rendendo attrattivo il nostro territorio e creando sviluppo e lavoro – debba essere sostenuto dalla politica.

Con altrettanta nettezza i Moderati si schierano contro la nuova ZTL. Se si tratta di fare il bene dei cittadini, non fa la differenza la provenienza politica di un’iniziativa: pertanto, siamo pronti fin da ora a sottoscrivere ogni tipo di atto che si opponga a questo folle progetto, da qualsiasi parte provenga.
Non mi scalda la battaglia – combattuta da qualcuno con il fioretto e da qualcun altro con la clava – sui vari e presunti sgarbi e ricatti istituzionali: credo che non scaldi neanche i cuori dei cittadini di Torino e del Piemonte.
La questione è più complessa e insieme più semplice: vogliamo che il centro di Torino continui a vivere o che si spenga? Tutto dipende dalla risposta che diamo a questa domanda.

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi candido ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social