Minisuk di corso Racconigi: il mio ironico grazie alla Giunta

Quattro interpellanze presentate, quattro risposte diverse, anni di disagi, nessuna risposta ai residenti. Da adesso in poi presenterò sul tema un’interpellanza al mese.

“Vi piace lavorare in questa maniera?”
L’ho chiesto, ironicamente, alla Giunta, discutendo oggi l’ennesima interpellanza sull’abusivismo commerciale in corso Racconigi. Ogni volta mi è stata data una risposta diversa e incoerente con le precedenti, spesso da un Assessore diverso.
Ancora ironicamente, ho ringraziato la Giunta per la risposta: l’ultima versione presentata in Sala Rossa parla della riqualificazione dell’area con la futura collocazione di una Casetta Smat e di un’area gioco.
È grave che tutte le volte la posizione dell’Amministrazione cambi, su questo tema. I cittadini chiedevano un parcheggio temporaneo: lo stesso Assessore Sacco aveva a sua volta sostenuto l’idea.
Se alla Giunta nulla interessa di quella porzione di città, lo dica chiaramente. In due anni e mezzo l’Amministrazione non ha fatto nulla. Credo che i cittadini non ci metteranno troppo a rendersene conto.
Il progetto per un posteggio temporaneo, peraltro, c’è già. Ma evidentemente l’Amministrazione preferisce il degrado e l’abusivismo piuttosto che spendere poche centinaia di euro per disegnare gli stalli per le auto.
Ho chiesto di andare in Commissione per un approfondimento. Lapietra ripeta davanti ai residenti quanto ha detto oggi in Aula. Da parte mia, da oggi in poi ogni mese presenterò una nuova interpellanza sul tema.

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi candido ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social