Metro 2, la variazione di bilancio passa con il mio voto favorevole

I Moderati sono per lo sviluppo e per le infrastrutture: il bene di Torino viene prima di tutto, indipendentemente da chi governa la Città. Cominciamo a costruire la Torino di domani, con un partenariato pubblico-privato si accelerano i tempi per la realizzazione dell’opera.

Con il mio voto favorevole passa in Consiglio Comunale la delibera di variazione di bilancio sulla Metro 2. Positivo che il Consiglio Comunale intenda proseguire sulla strada del partenariato pubblico-privato, trovando così risorse economiche e accelerando i tempi per la realizzazione dell’opera. I Moderati sono da sempre a favore dello sviluppo. Le infrastrutture servono al nostro territorio come il pane: non solo Metro 2, ma anche TAV e tangenziale. È vitale cominciare fin da subito a porre le basi per la costruzione della Torino del post-emergenza. Giusto, oggi, mettere da parte le differenze per il bene della Città. Torino viene prima di tutto, indipendentemente dalla forza politica che la governa. Chissà se prima o poi anche la Maggioranza Cinque Stelle, attualmente spaccata tra favorevoli e contrari all’ingresso di capitali privati, sarà in grado di superare le fratture interne. Ci sarà tempo e modo per approfondire e migliorare alcuni dettagli: oggi l’importante era porre le basi per la Torino che sarà, valorizzando ciò che ci unisce rispetto a ciò che ci divide.

Città di Torino, Metro 2, Moderati, TAV

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi sono candidato ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social