“Magliano vergogna! Il degrado sei tu” Vile attacco nei miei confronti

I soliti noti hanno esposto, durante il Consiglio Comunale, questo cartello anonimo di fronte a Palazzo Civico. Atto vigliacco e totalmente inutile: il mio impegno continua, sia per quanto riguarda il Giardino Ferruccio Novo sia per quanto riguarda i tanti altri fronti del mio lavoro.

MAGLIANO VERGOGNA! IL DEGRADO SEI TU

Questo è il messaggio campeggia, tra diversi altri, ai piedi del monumento al Conte Verde, di fronte a Palazzo Civico.

Gli anonimi autori della “dedica” (firmarsi avrebbe richiesto, evidentemente, troppo coraggio) provano ad attaccarmi, ancora una volta, per aver fatto il mio dovere di Consigliere.

Faccio notare che “degrado” significa, da dizionario, “deterioramento sul piano dell’integrità o dell’efficienza”, con particolare riferimento, aggiunge lo Zingarelli, a “fattori sociali, urbanistici, ecologici”.  Questi signori dimostrano di non conoscere il significato della parola “degrado”, che è semmai quello contro cui mi batto e mi impegno.

Mi batto inoltre per il diritto dei residenti a vivere in una zona decorosa e pulita. Chiedo ripetutamente alla Giunta di garantire alle famiglie accampate una sistemazione degna di questo nome.

Mi batto affinché non vi siano più minori che passano le giornate per strada, talvolta sdraiandosi a terra in zone pericolose e a forte traffico veicolare, talaltra frugando nei cassonetti, poiché considero tutte queste cose la negazione stessa del concetto di infanzia.

Mi batto perché sia di nuovo permesso a tutti, famiglie, anziani e bambini compresi, di fruire degli spazi pubblici, che sono beni comuni, senza che questi siano imbrattati di ogni tipo di lordura.

Questo è il mio dovere di Consigliere. Non solo non me ne vergogno, ma continuerò a farlo al massimo delle mie possibilità.

 

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi candido ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social