fbpx

Feste di via, invece di migliorarle la maggioranza le soffocherà

Bocciata la mia mozione sulle feste di via, condivisa con molte delle Associazioni di via: per fare un regolamento che le soffocherà, la maggioranza rifiuta una scelta di trasparenza e di valorizzazione delle realtà più attive.

Con la scusa di difendere il nuovo regolamento che bloccherà lo status quo, con dodici feste di via per Circoscrizione all’anno, indipendentemente dal numero di esercizi presenti sul territorio o dal numero di Associazioni di via esistenti, la maggioranza ha bocciato la mia mozione, condivisa in gran parte con le stesse Associazioni, che richiedeva maggiore trasparenza per gli organizzatori, proponeva un maggiore controllo da parte della Città sul rispetto delle normativa e soprattutto si proponeva di valorizzare quelle realtà dove maggiore è la vitalità e la presenza di commercianti, elevando a due le feste di via consentite a ciascuna Associazione, premiando chi è in grado di coinvolgere il maggior numero di commercianti e facendo pulizia di quelle realtà che sono meno rappresentative.
Il regolamento attuale, bloccato e ingessato, non stimola la partecipazione e la fiducia dei commercianti, non premia coloro che maggiormente si impegnano, dando loro la facoltà di organizzare più momenti durante l’anno, non garantisce la trasparenza amministrativa e quindi non fornisce le necessarie rassicurazioni agli esercenti circa la presenza di ambulanti o la chiarezza della gestione.
Per intestarsi un provvedimento che comunque non risolverà la questione, la maggioranza sceglie consapevolmente di tralasciare un’occasione per la Città.

 

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi sono candidato ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social