È l’inerzia dell’Amministrazione a mandare in cenere il futuro del Valentino

Prima ancora delle fiamme degli incendi, è l’inadeguatezza di questa Sindaca e di questa Giunta ad aver rovinato uno dei parchi più belli d’Italia. Lunedì la mia richiesta di comunicazioni urgenti in Sala Rossa sul rogo del Fluido.

Il magazzino dello Chalet nel 2016, un chiosco mobile nel 2017, il Fluido ieri sera. Che cos’altro deve andare in fiamme perché Appendino e la Giunta Cinque Stelle comincino a preoccuparsi dello stato di quello che fino a poco tempo fa era uno dei parchi più belli d’Italia?

Da tempo chiediamo lumi sul futuro del Valentino, un piano d’ambito organico e una progettualità sensata. Lunedì tornerò a farlo in Sala Rossa, presentando richiesta di comunicazioni urgenti sui fatti di ieri sera.

Non è accettabile che sia solo la Circoscrizione (che ringrazio, a partire dal suo Presidente) ad avere a cuore questa porzione di città, da troppo tempo abbandonata a se stessa.

Ci sono circoli con concessioni da rinnovare, aree abbandonate al degrado, ovunque insicurezza.

Tante parole e pochi fatti – oltre alla totale mancanza di coraggio, idee e progettualità – stanno facendo morire il parco. Mi chiedo che cosa aspettino Sindaca e Assessori a togliere il disturbo.

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi sono candidato ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social