• home slideshow manifesto 2
  • slideshow01
  • Magliano_Strippaggio2
  • A Torino contano le persone
Revisori dei Conti

Dimissioni dei Revisori a causa delle “pressioni ricevute”: Appendino riferisca in Consiglio Comunale già lunedì

Scritto da Redazione sito on . Postato in news

Un rapporto iniziato male e finito peggio. Una situazione di una gravità inaudita. Mi aspetto che la Città prenda posizione anche a proposito delle ragioni addotte dai Revisori, che parlano di “pressioni ricevute”, e che la Sindaca intervenga in Aula, a questo proposito, già nella seduta di lunedì prossimo. Esprimo tutta la mia preoccupazione per una situazione di gravità assoluta per Torino e per i torinesi. Di queste dimissioni, gli unici a rallegrarsi sono proprio i Cinque Stelle.

Amministrazione cittadina e Collegio dei Revisori: un rapporto nato male, proseguito malissimo e terminato nella maniera peggiore, oggi, con le dimissioni, irrevocabili, rassegnate da Herri Fenoglio, Maria Maddalena De Finis e Nadia Rosso.

I Revisori dimissionari indicano nelle “pressioni ricevute, fonte di disagi e incomprensioni”, le ragioni della scelta. Parole il cui peso penso sia evidente a tutti. Quale posizione intende prendere la Città di Torino di fronte a queste parole? Mi aspetto che già dalla prima seduta utile del Consiglio Comunale, in calendario nel pomeriggio di lunedì 15 gennaio, la Sindaca Appendino venga a riferire in Aula.

Ci troviamo a commentare un fatto mai visto e un bruttissimo segnale, cartina di tornasole di dinamiche politiche che non si vedono altrove in Italia, se non a Roma, città a sua volta guidata da un’Amministrazione pentastellata.

Non nascondo la mia apprensione per una situazione davvero preoccupante per Torino e per i torinesi. A gioire per queste dimissioni sono, probabilmente, i soli Cinque Stelle.

Tags: