Dehors e chioschi, modulare gli interventi caso per caso

Tre elementi emergono con chiarezza. Il primo: il nuovo regolamento dei dehors non ha risolto tutti i problemi. Il secondo: manufatti di dimensioni sufficienti e in grado di essere caldi e accoglienti anche d’inverno garantiscono il lavoro a tanti imprenditori che, diversamente, sarebbero strettamente vincolati alla stagionalità. Il terzo: compito della Giunta è trovare soluzioni politiche nell’assoluto rispetto delle leggi per evitare, in questo caso, chiusure in serie. I Moderati lo chiedono da tempo. Ci auguriamo che alle parole di parziale apertura di questa mattina da parte della macchina comunale seguano i fatti. Nel caso, siamo disponibili a collaborare. Ci sono attività (pensiamo al chiosco di parco Michelotti, ma non solo) che sono veri e propri presidi di sicurezza sul territorio (non solo illuminando l’area, ma garantendo un punto di riferimento in caso di bisogno). Altre situazioni sono invece ricettacolo di degrado o di spaccio. Un’Amministrazione attenta trova il modo di preservare le prime, prevedendo deroghe, e di intervenire in merito alle seconde. Serve discrezionalità e la capacità di modulare gli interventi caso per caso. Non basta rincorrere la realtà delle cose: la politica dovrebbe guidarla.
Silvio Magliano – Capogruppo Moderati, Consiglio Comunale Torino.
Carlotta Salerno – Coordinatrice Cittadina dei Moderati, Torino.

chioschi, dehors

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi sono candidato ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social