• home slideshow manifesto 2018
  • slideshow01
  • Magliano_Strippaggio2
  • A Torino contano le persone

Torino-Ceres: quando cominceremo a pensare al dopo cantiere?

Scritto da Redazione sito on . Postato in news

Esprimo preoccupazione per il futuro del quartiere. Gli studi e le previsioni tengono conto di tutto (flussi, tempi, tipologie di veicoli), mentre la grande assente è una sola: una progettualità anche solo indicativa di quale sarà la sistemazione finale. Le attività che “sopravviveranno” al cantiere saranno, prima o poi, prese in considerazione? Penso, per esempio, all’urgenza di un ragionamento sulla disponibilità di posti auto. Il mio timore è che si replichi la situazione di corso Venezia: in cambio di due piste ciclabili, ci ritroviamo con meno aree di sosta e un tessuto commerciale che ha subito un colpo durissimo. Mi si perdoni la metafora: sono disponibile a sopportare due settimane di disagio e muratori in casa per avere, tra quindici giorni, un bagno nuovo. Non per ritrovarmi con un bagno più piccolo e meno funzionale.

Sopralluogo in piazza Benefica

Scritto da Redazione sito on . Postato in news

Inizio la mia giornata con un sopralluogo in piazza Benefica.

Diverse le criticità riscontrate: lo stato della pavimentazione (rovinata e fuori asse in più punti) e degli arredi urbani, lo stato di salute vegetativa degli alberi (diversi dei quali già rimossi), la regolamentazione del posteggio dei veicoli privati negli orari di mercato e non, la pulizia degli spazi comuni e dei bagni, il decoro e la sicurezza.

Altro punto: per l’Amministrazione è consono un impianto elettrico che pende dai rami degli alberi?

Questo mercato resta un’eccellenza, per il quartiere e per la città. Evitiamo che decada.

Presenterò al più presto un’interpellanza sul tema in Consiglio Comunale.