Piscina di via Parri, tempi lunghi per la riapertura

Ben due interventi nel 2016 per provare a risolvere il problema delle infiltrazioni non sono bastati: com’è stato possibile? Lo stesso Assessore Finardi, in risposta alla mia interpellanza sul tema, si aspetta tempistiche piuttosto lunghe per la riapertura al pubblico. Nel frattempo, gli utenti possono utilizzare i carnet-ingressi già acquistati presso altre strutture comunali.

Dovranno probabilmente attendere parecchio tempo gli utenti della piscina Parri, chiusa dalla scorsa estate a causa di un’infiltrazione d’acqua. Se, dopo l’ultimo intervento (solo in parte risolutivo) dello scorso luglio, dovessero essere necessarie altre azioni, i lavori, dichiara l’Assessore Finardi in risposta alla mia interpellanza, “dovrebbero andare a bando e pertanto i tempi non sarebbero brevissimi”.

Mi chiedo come sia possibile che ben due interventi in un anno sullo stesso problema non siano stati sufficienti a risolverlo. È stato fatto tutto a regola d’arte? O è possibile che, oltre al problema delle infiltrazioni, ci sia stato anche un più banale problema di imperizia da parte di chi ha fatto i lavori (con un investimento di soldi pubblici)? E com’è possibile che non si sia pensato di informare meglio e in maniera più tempestiva l’utenza della piscina (una delle più frequentate della Circoscrizione 8)?

Nel frattempo, parziale buona notizia per gli utenti: “i carnet-ingressi già acquistati potranno essere utilizzate in tutte le piscine comunali inferiori ai 35 metri”, riferisce ancora l’Assessore Finardi.

Nessuno tocchi via San Secondo

Non si intervenga sulla via prima che sia liberata dal Consiglio Comunale una proposta condivisa che tenga in considerazione le esigenze di residenti, commercianti e Circoscrizione.

Continua a leggere

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi sono candidato ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social