Impiegare decine e decine di vigili o rischiare il disastro? Il dilemma amletico si supera solo in un modo: chiudendo il suk

Per mantenere l’ordine pubblico è necessario impiegare, di domenica, decine e decine di agenti, rendendo così sguarnite altre zone della città. Se invece l’attenzione e l’impiego di uomini scemano leggermente, si rischia che la soluzione degeneri. La soluzione? Chiudere immediatamente il mercatino dell’illegalità.

Continua a leggere

La Giunta ammette: Difficile aumentare la presenza di Vigili in corso Giulio Cesare e in via Foglizzo se in 150 sono impegnati a controllare il suk

Mentre tantissimi agenti sono impiegati nel mercatino domenicale dell’illegalità, intere zone di Torino non sono adeguatamente presidiate. E così la microcriminalità prospera.
L’Assessore Tedesco lo ha affermato chiaramente oggi, rispondendo a una mia interpellanza sulla microcriminalità in corso Giulio Cesare: “Per garantire una maggiore presenza di Vigili Urbani, qui o altrove, sarebbe necessario togliere agenti ad altre aree, per esempio al mercatino del libero scambio”.
Gli abitanti di corso Giulio Cesare e corso Vercelli hanno segnalato più volte alla Polizia Municipale la disastrosa situazione del loro quartiere: tutta la zona, e i giardini recentemente intitolati a Madre Teresa di Calcutta in particolare, sono in mano alla microcriminalità dedita allo spaccio; il degrado – sociale e urbano – è grave e diffuso; mancano servizi igienici nella zona del giardino, che attende da tempo di essere recintato. Due richieste specifiche, servizi e recinzione, alle quali l’Amministrazione ha risposto di no, nonostante si parli delle immediate vicinanze della sede della locale Circoscrizione.
A qualche chilometro di distanza, in via Foglizzo, la situazione è simile: un pezzo di città in mano a chi spaccia e a chi si prostituisce. Con la differenza che, qui, ai residenti non è rimasta nemmeno la voglia (o la fiducia) di rivolgersi alla Polizia Municipale per segnalare il problema.
Ritengo che ripristinare la vivibilità di due quartieri nei quali tanti nostri concittadini hanno investito, scegliendoli come luogo di residenza e magari aprendo un mutuo per acquistarvi un appartamento, debba essere la nostra priorità politica. E se, a causa delle risorse che richiede di concentrare, il suk non è compatibile con il raggiungimento di questo obiettivo, è proprio al suk che questa città deve rinunciare.
Silvio Magliano – Consigliere Comunale (Moderati)

Festa di Halloween, nessuno pulisce: Vanchiglia insozzata

Il “Funeral party”, festa tenutasi lo scorso sabato notte (31 ottobre) senza il patrocinio della Circoscrizione, ha lasciato un’eredità fatta di rifiuti, sporcizia e bottiglie rotte. L’organizzazione non aveva preso accordi con l’Amiat per la pulizia: sono dovuti intervenire i cittadini per liberare le strade dall’immondizia la mattina successiva. Situazione assurda, presenterò un’interpellanza in merito.
Presenterò sicuramente un’interpellanza sulla festa di Halloween organizzata la notte di sabato scorso, 31 ottobre, in piazza Santa Giulia e dintorni. Una festa che ha regalato uno spiacevole buongiorno, la mattina successiva, ai residenti della zona.
Gli stessi residenti sono dovuti scendere in strada, durante le prime ore della domenica mattina, per ripulire Vanchiglia dall’immondizia e dai resti della baldoria, finché una pattuglia del Vigili Urbani – alle ore 9.30 sempre di domenica – ha chiamato e fatto intervenire tre mezzi pulitori dell’Amiat. Ancora una volta le operazioni di pulizia, lasciate ai privati, non sono state portate a termine in maniera adeguata.
Questo è soltanto l’ultimo dei molti episodi spiacevoli che Vanchiglia e i suoi residenti devono tollerare. Sono già arrivate lettere e lamentele per un episodio che si va a sommare a problemi ormai incancreniti quali una movida rumorosa e gestita malissimo dal punto di vista dell’ordine pubblico, chiassosi eventi “straordinari” (ma in realtà molto frequenti) il cui lascito è un tappeto di rifiuti la mattina successiva, nonché spaccio, illegalità e degrado diffusi. Ora gli abitanti del quartiere attendono risposte.
Silvio Magliano – Vice Presidente Vicario Consiglio Comunale (Area Popolare – NCD)

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi candido ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social