A Villa Genero hanno rubato le statue: così questa Giunta si prende cura del nostro patrimonio. L’immagine che diamo a cittadini e turisti è di una Città che trascura le sue ricchezze

Degrado, incuria, sporcizia: Villa Genero, uno dei parchi più belli di Torino, depredato dai vandali. Decine di statue e decorazioni sparite da basamenti e fioriere, strutture fatiscenti e regolarmente deturpate e saccheggiate: da luogo di relax per famiglie e turisti, Villa Genero diviene emblema di un’Amministrazione che da vent’anni racconta di Torino turistica e invece non sa proteggere i beni artistici e culturali della Città.

Non sono solo sporcizia, rifiuti, danno dovuti al tempo e al maltempo a mettere in ginocchio Villa Genero, uno dei parchi più antichi e più suggestivi della collina torinese. Alla base della sensazione di degrado che coglie il visitatore c’è il pessimo stato del patrimonio artistico e architettonico: i monumenti sono vandalizzati, come si può notare dalle foto allegate, gli edifici sono cadenti, ma soprattutto molte statue sono scomparse, alcuni basamenti lapidei sono privi degli elementi decorativi, così come alcune fioriere. E questa non è una sensazione, ma la realtà dei fatti, così come esposta dall’Assessore Lavolta in risposta a una mia interpellanza.

Al di là del fatto che non so se i passaggi per la pulizia del parco siano sufficienti, come sostenuto dall’Assessore ma come smentito dalle immagini e dai sopralluoghi, mi chiedo, e chiedo ancora all’Assessore, come ho già fatto in Sala Rossa, dov’era questa maggioranza quando questi monumenti venivano deturpati, chi ha governato per vent’anni questa città declamandone la vena turistica dov’era quando qualcuno si portava via le statue? E’ evidente che una statua non si rimuove mettendola nello zainetto: ma chi controlla? Di chi è la responsabilità? E’ questa l’immagine che vogliamo dare all’estero, ai turisti? Quella di una città che non sa prendersi cura del proprio patrimonio? Questa città non è in grado di difendere e tutelare quello che ha, a partire dal MOI, situazione incresciosa che ha causato danni enormi a strutture della Città, per arrivare a Villa Genero. Mi piacerebbe sapere qual è il danno e chi risponde del fatto che abbiamo lasciato deturpare una struttura così bella che ci è stata donata dalla storia.

Contatti

#socialwall

I Moderati

Al centro della visione politica della lista civica per la quale mi candido ci sono la persona, la libertà e la dignità di ogni essere umano, la centralità della famiglia e del lavoro, la solidarietà sociale e il rispetto per l’ambiente.

#AppendinoDoveSei

Seguimi sui social